HUMUS

Rete sociale per la bioagricultura italiana

Il progetto

Definire e condividere buone pratiche di produzione agrobiologica e di relativa utilizzazione dei prodotti

Il manifesto

L’agricoltura è un’attività primaria, che sfama direttamente più di due miliardi di persone

La rete

Humus è una rete di organizzazioni agrobiologiche di diverse regioni d’Italia

Obiettivi

Elaborare metodi e sistemi comuni per la produzione biologica

PRINCIPI E VALORI

La Rete Sociale Humus si richiama ai principi ed ai valori dell’agricoltura biologica sanciti dall’Assemblea Generale IFOAM di Adelaide (AUS) del 2005. Riconosce inoltre come utile metodologia di riferimento le linee guida FAO per la valutazione di sostenibilità dei sistemi di agricoltura ed alimentazione (SAFA Guidilines 3.0, Roma e 2013) e i valori espressi nella “Charter of Fair Trade principles”. Allo stesso tempo si ritiene l’agricoltura biologica parte attiva del movimento dell’economia eco equo-solidale, nelle più svariate espressioni che assume in Italia e nel mondo.

  • Sviluppo durevole

    La pratica dell’agricoltura biologica deve avere carattere durevole, con la proiezione di un orizzonte intergenerazionale, che presuppone metodologie, sistemi e tecniche in grado di tutelare e rigenerare i presupposti ambientali (naturali) e biologici degli agroecosistemi.

  • Equità del prezzo e delle relazioni sociali ed economiche

    Un nuovo modello di agricoltura deve avere l’obiettivo di proporre relazioni economiche e di lavoro che rispettino le leggi, prevengano e combattano i fenomeni malavitosi e criminali, promuovono la giustizia sociale, la partecipazione, l’accoglienza dei migranti, la crescita professionale e lo sviluppo umano.

  • Responsabilità sociale e territoriale

    L’agricoltura biologica si pone al servizio delle reti sociali finalizzate alla preservazione dei beni ambientali e dei valori del territorio. Attraverso la tutela delle forme di lavoro familiare ed artigiano, anche quelle tradizionali, proprie dell'impresa agricola "inclusiva", del lavoratore e del consumatore/coproduttore, per il soddisfacimento solidale di tutti i "bisogni" di vita e di lavoro.

  • Qualità del prodotto, bontà e sapore del cibo

    Compito fondamentale dell’agricoltura biologica è quello di perseguire il buon sapore e valore alimentare dei cibi, come insieme di fattori oggettivi e facilmente misurabili, come il valore nutritivo, la gradevolezza, l’assenza o meno di difettosità di prodotto.

La rete da vicino

Scopri tutti i partner della rete HUMUS
Uploaded image

Con.pro.bio

Metaponto, MT
Consorzio di Produttori Biologici e Biodinamici
Uploaded image

El Tamiso

Padova
Cooperativa di produttori agricoli biologici
Uploaded image

La terra e il cielo

Acervia, AN
Cooperativa di produttori biologici
Uploaded image

Biolitalia

Bari
Associazione per il Miglioramento dei Prodotti da Agricoltura Biologica
Uploaded image

ABC

Sant’Onofrio, VV
Agricoltura biologica Calabria, associazione di produttori, tecnici e consumatori, centro di formazione permanente
Uploaded image

La Buona Terra

Puegnago del Garda, BS
Associazione lombarda agricoltori biologici e biodinamici
Uploaded image

Centro Antartide

Bologna
Centro Studi e Comunicazione Ambientale
Uploaded image

Rete utile, buono e bio

Bari
Rete di produttori, consumatori ed organizzazioni di volontariato
Uploaded image

Puglia Natura

Bari
Consorzio di imprese agrobiologiche singole ed associate
Uploaded image

Rete Bio

Reggiolo, RE
Cooperativa di produttori e distributori locali di prodotti biologici
Uploaded image

Carpem Naturam

Corigliano Calabro, CS
Produttori ortofrutticoli biologici
Uploaded image

Ces.co.com

Bologna
Centro Studi Avanzati sul Consumo e la Comunicazione, centro studi del Dipartimento di Sociologia e Diritto dell’Economia dell’Università di Bologna – Comitato scientifico

Sul biologico in Italia

Latest news

Get in touch